L'ambiente nel rapporto con i fornitori

Il Gruppo continua a porre attenzione oltre che agli aspetti etici anche a quelli ambientali nelle fasi di selezione dei fornitori, aggiungendo un ulteriore grado di valutazione oltre a quello relativo alla qualità dei materiali e all’affidabilità dei processi.
Scegliere le collaborazioni in grado di sostenere l’impegno ambientale del Gruppo significa anche dialogare con associazioni di categoria e organizzazioni di vario tipo che possono diventare importanti mediatori e facilitare il processo di innovazione tecnologica e culturale che la sfida per la sostenibilità richiede. Per il Travel Retail, World Duty Free Group UK sta investendo in maniera significativa sulla strategia per migliorare la supply chain. A tal fine, nel 2012 è stata indetta una gara per identificare un fornitore unico di trasporto (incaricato di consolidare i prelievi dai magazzini dei fornitori al centro di distribuzione di World Duty Free Group nel Regno Unito), ottenendo in tal modo un miglioramento dei flussi delle consegne e un minore impatto ambientale, rappresentato da un numero inferiore di veicoli sulla strada e quindi minori emissioni di anidride carbonica nell’ambiente. Inoltre, World Duty Free Group UK sta lavorando molto con i fornitori per ridurre ed eliminare imballaggi non riciclabili o potenzialmente dannosi per l’ambiente. Da un lato, ai nuovi fornitori viene richiesto di utilizzare esclusivamente imballaggi costituiti da materiale riciclabile, dall’altro è stata stilata e resa disponibile a tutti una lista approvata di materiali da imballaggio ecosostenibili, per avviare anche tra i fornitori consolidati un processo di miglioramento della sostenibilità dei packaging.