Ascoltare per conoscere, conoscere per valorizzare

Nello scenario sociale moderno, dove la comunicazione a senso unico è un concetto quasi anacronistico, sostituito da un’ampia serie di strumenti per la partecipazione, la condivisione e la cocreazione di contenuti, il coinvolgimento dei collaboratori è una leva fondamentale per una gestione delle risorse umane di lungo periodo. Definire obiettivi chiari che tengano conto anche delle esigenze e delle sollecitazioni dei collaboratori costituisce un’importante leva per innovare e coinvolgere.
Il Gruppo Autogrill utilizza diversi strumenti, da Aconnect (il portale intranet di Gruppo), ai roadshow del management sulla rete di vendita sino alle più tradizionali newsletter e bacheche. Per capire su quali aree focalizzare le ricerche e innescare nuove  progettualità, inoltre, il Gruppo chiede direttamente ai propri collaboratori con survey e indagini di employee engagement.
L’ascolto rappresenta un’importante occasione per promuove e rinforzare le relazioni con i collaboratori e accrescere la coesione e la soddisfazione del lavoro tra i dipendenti.

Il Food & Beverage

La centralità delle persone passa attraverso una serie di iniziative volte a migliorare il coinvolgimento dei collaboratori. Già negli anni passati, alcuni paesi sviluppavano delle survey per valutare determinate aree (come, per esempio, azienda e cultura organizzativa, comunicazione, partecipazione, formazione, stile di leadership e management, team work, motivazione) che permettessero di comprendere il livello di fedeltà all’organizzazione e individuare aree su cui sviluppare azioni di miglioramento. Quest’anno Autogrill ha deciso di adattare alla realtà Food & Beverage la best practice di World Duty Free UK in materia di rilevazione dell’employee engagement (livello di coinvolgimento dei collaboratori), conducendo, a livello europeo, una survey strutturata volta a indagare le quattro aree che costituiscono l’indice di coinvolgimento, misurate da:

  • Satisfaction: livello di soddisfazione che la persona trae dal proprio lavoro all’interno dell’organizzazione;
  • Advocacy: attitudine a farsi promotore della propria azienda, veicolandone un’immagine positiva;
  • Pride: orgoglio e il senso di appartenenza all’organizzazione;
  • Commitment: livello di corrispondenza tra gli obiettivi individuali della persona e gli obiettivi dell’organizzazione che costituisce il desiderio e la motivazione a rimanere in azienda.

Do you feel good?La People Engagement Survey “Do you Feel good?” ha ottenuto un indice di risposta del 67% e ha rilevato un indice di Employee Engagement del 59% (per maggiori dettagli vedi “focus story”).

A questa iniziativa si aggiungono ulteriori servizi, che variano da paese a paese, sempre dedicati all’ascolto dei collaboratori. Per esempio, in Nord America HMSHost fornisce una linea telefonica gratuita e disponibile 24/7 a tutti i dipendenti, per discutere di qualsiasi argomento fonte di preoccupazione, oltre a una linea web based per commenti o segnalare problemi in qualsiasi momento. Anche in Italia tutti i collaboratori hanno a disposizione due caselle di posta elettronica, una dedicata a Social Accountability 8000, alla quale possono essere dirette tutte le segnalazioni relative allo standard, e una per comunicare eventuali situazioni di stress lavorativo.

Il Travel Retail & Duty-Free

All’interno del mondo Travel Retail, la rilevazione dell’employee engagement tramite survey è ormai considerabile una best practice.

LinkedLa pianificazione della survey chiamata “LINKed” quest’anno ha previsto tre fasi di lancio tra ottobre 2012 e marzo 2013 per permettere il coinvolgimento di tutti i paesi di World Duty Free Group (per il primo anno infatti la rilevazione dell’indice di coinvolgimento dei collaboratori è stato esteso a tutto il gruppo, uscendo dai confini del Regno Unito dove questo tipo di sondaggio era ormai consolidato).

Anche in questo caso sono state misurate tre aree di interesse:

  • Say: l’inclinazione a parlare bene dell’azienda;
  • Stay: il coinvolgimento e desiderio di continuare a lavorare nell’organizzazione;
  • Strive: la passione e l’impegno che si mette nello svolgere il proprio lavoro.

A valle dell’indagine, l’obiettivo è chiaramente quello di definire un dettagliato piano di comunicazione per informare tutto il personale sui risultati ottenuti e definire delle azioni concrete per migliorare ulteriormente le relazioni con e all’interno del Gruppo.